Lesson 25: Internet

Lezione tradizionale | Internet

Overview

Anche se molte persone usano Internet quotidianamente, non molti sanno come funziona. In questa lezione, gli alunni faranno finta di navigare attraverso Internet, imparando nel frattempo a conoscere connessioni, URL, indirizzi IP e DNS.

Purpose

Se hai seguito tutte le lezioni di questo corso, ogni studente della tua classe ha utilizzato Internet... ma quanti sanno come funziona? Imparare di più su Internet aiuterà gli alunni a sviluppare una migliore comprensione delle sue infinite possibilità.

Agenda

Introduzione (20 min)

Attività principale (20 min)

Conclusione (15 min)

Verifica (5 min)

View on Code Studio

Objectives

Students will be able to:

  • scoprire la complessità dell'invio di messaggi su Internet
  • tradurre gli URL in indirizzi IP

Preparation

  • Stampa per ogni gruppo un numero sufficiente di Schede da ritagliare - Schede indirizzo IP e tipo di trasmissione.
  • Stampa una copia per ogni alunno della Verifica - Internet.
  • Accedi al seguente sito Internet: Internet - Video per l'insegnante (o ad uno analogo).
  • Assicurati che ogni alunno abbia un Diario di bordo.

Collegamenti

Heads Up! Please make a copy of any documents you plan to share with students.

For the Teachers

For the Students

Vocabulary

  • DNS - Abbreviazione di Domain Name System (Sistema dei Nomi di Dominio). Un servizio che usa la Tabella di Risoluzione degli Indirizzi per trasformare indirizzi web (come esempio.com) in indirizzi di rete (come 93.184.216.34).
  • ADSL - Un metodo per trasmettere informazioni tramite la linea telefonica.
  • Fibra ottica - Un tipo di connessione che utilizza la luce per trasmettere informazioni.
  • Internet - Un insieme di computer e server collegati tra loro in rete.
  • Indirizzo IP - Un numero unico assegnato ad ogni risorsa connessa ad Internet.
  • Pacchetto - Piccola parte di informazione creata accuratamente a partire da parti più grandi di informazione.
  • Server - Un computer che fornisce servizi ad altri computer.
  • URL - Abbreviazione di Uniform Resource Locator (Localizzatore Universale di Risorse). Un indirizzo che serve a richiamare una pagina web (come www.code.org).
  • Wi-Fi - Un metodo per trasmettere informazioni senza fili mediante onde radio.

Support

Report a Bug

Teaching Guide

Introduzione (20 min)

Glossario

In questa lezione vengono presentati diversi termini molto importanti:

  • Indirizzo IP - Ripetiamo insieme: In-di-riz-zo I-P

Un numero unico assegnato ad ogni risorsa connessa ad Internet

  • DNS (Domain Name Service - Servizio di nomi di dominio) - Ripetiamo insieme: D-N-S

Un servizio che usa la Tabella di Risoluzione degli Indirizzi per trasformare indirizzi web in indirizzi IP

  • URL (Universal Resourse Locator - Localizzatore Universale di Risorse) - Ripetiamo insieme: U-R-L

Un indirizzo facile da ricordare che serve a richiamare una pagina web (come www.code.org)

  • Internet - Ripetiamo insieme: In-ter-net

Un insieme di computer e server collegati tra loro in rete

  • Server - Ripetiamo insieme: Ser-ver

Un computer che fornisce servizi ad altri computer

Suggerimenti

Ecco qui una rapida anteprima di tutti i nuovi termini che verranno usati in questa lezione. Questi termini saranno tutti adeguatamente spiegati all'interno della lezione, quindi potrebbe essere interessante introdurli con la sfida: "vediamo se riuscite a individuarli durante la lezione".

  • Fibra ottica - Ripetiamo insieme: Fi-bra ot-ti-ca

Un tipo di connessione che utilizza la luce per trasmettere informazioni

  • Wi-Fi - Ripetiamo insieme: Uai Fai

Un metodo per trasmettere informazioni senza fili mediante onde radio

  • ADSL - Ripetiamo insieme: Ca-vo A-D-S-L

Un metodo per trasmettere informazioni tramite la linea telefonica

  • Pacchetto - Ripetiamo insieme: Pac-chet-to

Piccola parte di informazione creata accuratamente a partire da parti più grandi di informazione

Ricevere il messaggio

Suggerimenti

Sono disponibili alcuni fantastici video su questo argomento, che possono agevolare l'apprendimento di questa lezione. Puoi mostrarli alla classe o semplicemente guardarli tu stesso come insegnante. Ecco uno dei video della serie "How the Internet Works" realizzata da Code.org . (Ti consigliamo di guardare soprattutto la pare da 1:44 a 5:13.) Il resto della playlist è disponibile qui.

  • È molto probabile che i tuoi alunni sappiano cos'è Internet, ma difficilmente ne hanno una reale consapevolezza.
    • Chiedi "Cos'è Internet?"
    • Internet è un luogo pubblico o privato?
    • (Molte persone ritengono che possa essere pubblico o privato a seconda dei casi, ma è meglio vederlo sempre come uno spazio pubblico, indipendentemente dalle impostazioni che pensi di aver configurato.)
    • Come si spostano i dati da un luogo all'altro?
  • Supponiamo di voler visitare la pagina web di Code.org. Quale pensi che sia il processo necessario per inviare un messaggio per richiedere quella pagina?
    • Cosa faccio come utente?
    • Cosa pensi che accada in Internet?

Inviare un messaggio su Internet sarebbe un po' come inviare una lettera per posta... se ogni lettera che inviamo richiedesse migliaia di buste!

Ogni messaggio che inviamo tramite Internet viene sminuzzato in tanti piccoli pezzi ed ognuno di essi è avvolto in una sorta di busta. Questi pezzi li chiamiamo "pacchetti". I pacchetti sono blocchi di dati appositamente confezionati per essere in grado di viaggiare agevolmente attraverso qualsiasi tratta di Internet.

Capita che alcuni di quei pacchetti vadano persi, infatti Internet è un "posto" molto caotico. In tal caso, i pacchetti devono essere spediti nuovamente e l'intero messaggio deve essere messo in attesa fino al loro arrivo.

Dove pensi che siano diretti quei pacchetti?

  • Anche se intendi inviare dei messaggi direttamente ad una certa persona, solitamente, dovranno prima passare attraverso uno o più "server".
    • Un server è un computer speciale, sempre acceso, per essere pronto ad inviare e ricevere dati.
    • Ogni sito web è ospitato su un server.
    • Anche i messaggi di posta elettronica passano attraverso dei server.

I server non hanno nomi come i nostri: vengono classificati utilizzando dei numeri. Questi numeri sono chiamati indirizzi IP ed hanno un aspetto un po' ostile.

  • Ad esempio: uno degli indirizzi IP di Code.org è 52.85.243.178
    • (Sarebbe da verificare di volta in volta, perché la maggior parte degli indirizzi IP cambia nel tempo e viene quindi assegnato ad altri siti.)

Esistono molti modi per accedere a Internet da casa, da scuola o dal luogo di lavoro.

  • È possibile connettersi utilizzando un cavo: può essere una linea ADSL o una fibra ottica.
  • Oppure ci si può connettere utilizzando le onde radio tramite una connessione Wi-Fi o una connessione dati in mobilità (quelle denominate 3G o 4G).

Le connessioni via cavo sono più affidabili, ma possono essere scomode.

  • Riuscite a capire perché?
    • (Devi essere collegato a un cavo!)

Le connessioni radio sono invece ultra comode, ma non sono sempre altrettanto affidabili.

  • Riesci a capire perché non lo sono?
    • (Le onde radio rimbalzano ovunque e possono perdersi.)

Suggerimenti

Se pensi che questo testo sia troppo lungo e noioso da insegnare ad una classe della scuola primaria, hai assolutamente ragione! Ti consigliamo di disegnare delle immagini per mostrare questi concetti e di scegliere alcuni alunni volontari che li interpretino mentre spieghi. Ad ogni modo, non ci si aspetta che gli alunni comprendano tutti i dettagli e le definizioni, ma è importante esporli a queste nozioni.

Quindi, se sei abituato ad inviare dati agli URL (come www.code.org), mentre i server sono classificati mediante indirizzi IP (come 52.85.243.178), come fa "Internet" a consegnare questi messaggi? Ecco a cosa serve il DNS. Il DNS (Domain Name Server - Server dei nomi di dominio) possiede delle tabelle che permettono di convertire gli URL in indirizzi IP e viceversa. Se i server dei nomi di dominio smettessero di funzionare, Internet, così come la conosciamo, sarebbe finita!

Detto questo, proviamo a capire come funziona il DNS, creando noi stessi una piccola tabella DNS.

Disegna su un foglio il seguente esempio di tabella DNS:

# URL Indirizzo IP
1 code.org 52.85.243.178
2
3
4
5


Innanzitutto, dobbiamo compilare questa tabella.

  • Fai un sondaggio in classe relativamente ai siti web preferiti e scrivi gli URL nella colonna di sinistra.
  • Usa un sito come get-site-ip.com per trovare gli indirizzi IP di quei siti e scriverli nelle righe corrispondenti della colonna di destra.

Ora utilizziamo questa tabella DNS per fingere di inviare messaggi attraverso Internet!

Attività principale (20 min)

La rete Internet

Istruzioni

  • Crea la tua tabella DNS come mostrato qui sopra.
  • Chiedi alla classe di aiutarti a compilare la tabella. Segna gli URL preferiti e trova i loro indirizzi IP utilizzando un sito come www.get-site-ip.com.
  • Suddividi la classe in gruppi da 3 a 5 alunni.
  • Assegna ad ogni gruppo un indirizzo IP dalla tabella appena creata e assegna a ciascuna persona del gruppo un ruolo:
    • Il mittente del messaggio
    • Internet
    • Il server (contraddistinto da un indirizzo IP)
    • L'Internet di ritorno (facoltativo)
    • Il destinatario del messaggio (facoltativo)
  • Ogni gruppo compilerà le Schede indirizzo IP e tipo di trasmissione - Scheda da ritagliare per scoprire come si muoveranno in rete i loro messaggi e quale sarà la relativa tipologia di collegamento (Wi-Fi, ADSL o fibra ottica).
  • Il mittente creerà un messaggio da inviare al server.
  • Internet lo strapperà in 4 pezzi chiamati pacchetti, quindi consegnerà singolarmente ogni pacchetto al server con l'indirizzo IP scelto dalla tabella del DNS.
  • Il Server si assicurerà che tutti i pacchetti arrivino in ordine, quindi invierà singolarmente ogni pacchetto sulla rete Internet di ritorno (può essere la stessa persona o una persona diversa rispetto all'Internet di arrivo).
  • L'Internet di ritorno consegnerà ogni pacchetto al destinatario del messaggio (che può essere il mittente stesso o un'altra persona) e lo assemblerà.
  • Il destinatario del messaggio attenderà l'arrivo di tutti i pacchetti, quindi leggerà il messaggio per confermare che sia arrivato correttamente!

Regole

  • "Internet" deve suddividere il messaggio esattamente in quattro pacchetti.
  • Se "Internet" fa cadere un pacchetto, deve raccoglierlo e tornare all'inizio del percorso per consegnarlo di nuovo.
  • "Server" deve attendere l'arrivo di tutte le parti del messaggio prima di poter iniziare ad inviarlo a sua volta.

Dettagli

  • Wi-Fi: comodo, ma poco affidabile. Il Wi-Fi non richiede cavi, ma poiché il segnale rimbalza ovunque, i pacchetti possono perdersi facilmente.
    • Simulazione: "Internet" deve portare ogni pacchetto sulle spalle (senza l'aiuto delle mani).
  • ADSL: abbastanza affidabile nel recapitare messaggi, ma occorre restare collegarti ad un cavo.
    • "Simulazione": "Internet" deve portare ogni pacchetto sul dorso di una mano e tenere l'altra mano a contatto con una parete, una scrivania, una sedia o il pavimento per tutto il tempo.
  • Fibra ottica: il metodo migliore per recapitare messaggi, ma occorre restare collegarti ad un cavo.

    • "Simulazione": Internet può trasportare pacchetti comodamente in mano, ma deve tenere l'altra mano a contatto con una parete, una scrivania, una sedia o il pavimento per tutto il tempo.

[Suggerimenti][2]

Se ti sembra che ci siano troppe regole da spiegare, puoi riepilogarle sulla lavagna e spiegare il gioco man mano che si procede. Puoi giocare più volte finché la classe non comprende a fondo queste regole. [/][2]

Per fare questo gioco, puoi far disporre i componenti dei gruppi come preferisci, ma la prima volta può essere più semplice far giocare i gruppi in file parallele.

  • Allinea i "Server" ad un'estremità della stanza (con i propri indirizzi IP). Se attribuisci anche il ruolo di "Internet di ritorno", perché hai tanti alunni in ogni gruppo, anche loro possono sistemarsi in fondo.
  • Fai in modo che tutti gli altri si posizionino in fila davanti al loro "Server", dall'altra parte della stanza.
  • I "Mittenti" invieranno i loro messaggi anche ai "Server" diversi dal proprio, quindi gli alunni che interpretano "Internet" potranno passare da un gruppo all'altro. Esempio:

Conclusione (15 min)

Tiriamo le somme: cosa abbiamo imparato?

Suggerimenti

Queste domande servono per mettere in relazione i concetti appresi nella lezione con un quadro più generale relativo al futuro degli alunni. In base alla tua conoscenza della classe, valuta se è meglio discuterne in classe, in gruppo o a coppie.

  • Che tipo di connessione preferisci (Wi-Fi, ADSL o fibra ottica)? Perché?
  • Perché il tuo messaggio potrebbe impiegare molto tempo per arrivare al destinatario?

Diario di bordo

Far scrivere agli alunni ciò che hanno appreso, perché è utile e come si sentono al riguardo, può aiutare a consolidare le conoscenze acquisite oggi e a creare un riferimento da consultare in futuro.

Spunti per il diario di bordo

  • Di cosa trattava la lezione di oggi?
  • Come ti sei sentito durante la lezione di oggi?
  • Cosa hai imparato su Internet oggi?
  • Perché è importante capire come funziona Internet?

Verifica (5 min)

Internet - Verifica

Distribuisci la verifica e, dopo aver fornito sufficienti istruzioni, consenti agli alunni di completare l'attività in modo indipendente. Grazie alle attività svolte, l'argomento dovrebbe risultare familiare.

  • Levels
  • 1
  • 2
  • 3
  • (click tabs to see student view)
View on Code Studio

Student Instructions

View on Code Studio

Student Instructions

View on Code Studio

Student Instructions

Standards Alignment

View full course alignment

CSTA K-12 Computer Science Standards (2017)

NI - Reti e Internet
  • 1B-NI-04 - Illustra il modo in cui i dati vengono suddivisi in parti più piccole, trasmessi come pacchetti attraverso più dispositivi in Internet e riassemblati a destinazione.

Cross-curricular Opportunities

This list represents opportunities in this lesson to support standards in other content areas.

Competenze linguistiche

L - Lingua
  • 4.L.6 - Acquisire e utilizzare in modo accurato parole e frasi accademiche generali e frasi specifiche del settore, comprese quelle che segnalano azioni precise, emozioni o stati d'essere (ad esempio, interrogato, lamentato, balbettato) e che sono fondamentali per un particolare argomento (ad esempio
SL - Parlare e ascoltare
  • 4.SL.1 - Impegnarsi efficacemente in una serie di discussioni collaborative (in coppia, in gruppo e guidate dall'insegnante) con diversi compagni su argomenti e testi della quinta classe, basandosi sulle idee altrui ed esprimendo chiaramente le proprie.
  • 4.SL.6 - Distinguere tra contesti che richiedono un inglese formale (ad esempio, presentare idee) e situazioni in cui il discorso informale è appropriato (ad esempio, discussione in piccoli gruppi) usare l'inglese formale quando è appropriato per il compito e la situazione.